• Mutui INPDAP Riduzione Tasso 1 Luglio 2015: Nuovi Tassi 2,95%


    mutui INPDAP 2 95 riduzione tasso 2015L’INPS, tramite un comunicato stampa, ha ufficializzato i nuovi tassi di interesse per i mutui ipotecari ex INPDAP. A rendere ufficiale la riduzione dei tassi è la Determina presidenziale n. 64 del 24 giugno 2015. Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.149 del 30 giugno 2015.

    A partire da mercoledì 1 luglio 2015 il tasso di interesse sui mutui ipotecari edilizi a tasso fisso erogati dall’INPS ai dipendenti e pensionati pubblici e statali iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali ex-INPDAP subirà una riduzione.

    I nuovi tassi di interesse sui mutui INPDAP saranno infatti pari al 2,95%. In precedenza il tasso fisso era invece pari al 3,75%.

    L’ente rende noto che la riduzione del tasso verrà applicata in modo automatico sia ai contratti di mutuo a tasso fisso già in essere che a quelli stipulati a partire dal 1/7/2015.

    Nel caso in cui il mutuatario, cioè il dipendente o pensionato pubblico ex INPDAP che ha contratto con l’INPS un mutuo, non volesse usufruire della riduzione del tasso di interesse, deve comunicare la sua decisione all’INPS entro 30 giorni dalla pubblicazione del comunicato.

    Visto che il comunicato è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale G.U.R.I. – Serie Generale numero 149 del 30 giugno 2015, la comunicazione va inviata entro il 30 luglio 2015.

    Le comunicazioni di non accettazione dei nuovi tassi di interesse vanno inviate, per conoscenza, anche all’Area Prestazioni Creditizie della Direzione Centrale Credito e Welfare alla casella email attivitacreditizie.dccw@inps.it.

    Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare l’apposita sezione sui mutui INPDAP.


    Fonte: http://www.inps.it/ e http://www.gazzettaufficiale.it/