• Borse di Studio INPDAP


    INPDAP Borse di Studio per figli dipendentiDopo la soppressione dell’INPDAP a far data dal 1 gennaio 2012 e il trasferimento di tutte le sue competenze all’INPS, le borse di studio che in precedenza venivano offerte dall’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica, vengono ora erogate dall’INPS Gestione Dipendenti Pubblici.

    Vediamo meglio tutti i dettagli in merito alle borse di studio dell’INPS Gestione ex-INPDAP in favore di studenti della scuola media inferiore, superiore o delle università o master.

    Che cos’è la borsa di studio INPDAP?

    La borsa di studio concessa dall’INPS Gestione Dipendenti Pubblici ex-INPDAP è un finanziamento agli studi concesso ai vincitori del bando, che permette loro di ottenere un parziale rimborso delle spese che hanno sostenuto durante l’anno scolastico o l’anno accademico. Le borse di studio vengono assegnate agli studenti meritevoli, che hanno i voti migliori, o la cui famiglia non disponga di un livello di reddito tale da garantire un adeguato sostegno economico agli studi del figlio.

    Requisiti

    Le borse di studio possono essere richieste solamente dagli studenti che siano figli (o orfani) di dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici o alla Gestione Assistenza Magistrale dell’INPS.

    In particolare i figli dei dipendenti pubblici possono essere:

    • studenti delle scuole medie
    • studenti delle scuole superiori (es. liceo o altre scuole secondarie di secondo grado)
    • studenti universitari (borsa di studio per la laurea o per l’anno accademico)
    • laureati che hanno frequentato un master
    • laureati che frequentano dottorati di ricerca
    • laureati che frequentano corsi di perfezionamento o di alta formazione

    Inoltre anche i dipendenti pubblici che frequentano master executive e corsi di aggiornamento professionale possono accedere al concorso per la borsa di studio.

    Tipologie

    Come abbiamo visto le borse di studio offerte dalla Gestione ex-INPDAP dell’INPS sono riservate agli studenti delle scuole medie, delle scuole superiori (diploma di maturità), ai diplomati che frequentano facoltà universitarie (laurea), ai laureati che svolgono dottorati di ricerca.

    Sono di due tipi:

    • Supermedia: sono le borse di studio riservate agli studenti delle scuole medie e superiori
    • Homo Sapiens Sapiens: sono le borse di studio riservate alla formazione universitaria, post universitaria e professionale.

    Bando di Concorso

    L’INPS Gestione ex INPDAP assegna le borse di studio ai figli dei dipendenti e pensionati pubblici ogni anno attraverso due bandi di concorso, che vengono pubblicati solitamente tra settembre e marzo, cioè tra l’ultimo trimestre dell’anno e il primo trimestre dell’anno successivo.

    Domanda

    La domanda per poter accedere al bando di concorso per la borsa di studio deve essere trasmessa online collegandosi all’apposita area riservata ex INPDAP.

    A presentare il modulo di domanda per il figlio deve essere il genitore dipendente o pensionato ex INPDAP.

    Una volta entrati nell’area riservata bisogna andare nella sezione Servizi online > Servizi per il cittadino > Servizi ex-INPDAP > Borse di studio / Iniziative accademiche > Domanda.

    Graduatorie

    Per definire la graduatoria e quindi la classifica di quali studenti possono ottenere la borsa di studio, vengono presi in considerazione i voti dello studente (alunni meritevoli) ma anche gli indicatori ISEE. Inoltre vengono forniti punteggi più alti nei casi di orfani e disabili delle scuole medie e superiori. Per le borse di studio degli studenti universitari invece vengono agevolati gli studenti fuori sede. Vengono esclusi gli studenti che hanno già ricevuto una borsa di studio per l’anno scolastico di riferimento.

    Borse di Studio 2014 – 2015 – 2016 – 2017

    – Borsa di studio master e corsi universitari 2016-2017: informazioni disponibili a breve

    Borsa di studio master e corsi universitari 2015-2016

    Per altre borse di studio per l’anno scolastico 2013/14, 2014/15, 2015/16 o per maggiori informazioni consultare il sito dell’INPS: http://www.inps.it/